Medicina – alcuni lotti di collirio ritirati, l’elenco

Nuovo richiamo disposto dall’Agenzia Italiana del Farmaco(AIFA): il collirio di uso comune “Tobral”, a base del principio attivo Tobramicina, è stato
richiamato perché sull’etichetta presenta un’indicazione non corretta degli eccipienti. Il collirio, appartenente alla categoria degli antibatterici aminoglicosidici e nello specifico antibiotici, serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come la congiuntivite.

Il farmaco è distribuito dalla ditta Gekofar Srl e il tipo è Tobral collirio
5ML 0,3%-AIC 041665035 In particolare, 1 lotti coinvolti sono:
n. 8FXE1A scad. 31-1-2021;
n. 8FXH1B scad. 28-2-2021 d.
L’invito dell’AIFA è a consultare il proprio medico curante nel caso il farmaco sia già stato acquistato e utilzzato.

Nel frattempo, come sottolinea
presidente dello sportello dei Diritti, Giovanni DΆgata, “il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute sta procedendo con gll adempimenti necessari per la verifica del ritiro avviato dalla ditta”.

(Unioneonline/v.l.)

Alessandro Zurzolo

Redazione

Lascia un commento